Regione Campania Napoli: La polizia Municipale ritira la patente ad Edoardo de Laurentis figlio del patron del calcio Napoli.

  • di Luigi AMBROSINO , Polizia Municipale. Napoli

 

Sabato mattina una pattuglia del nucleo G.I.T. della polizia municipale di Napoli impegnata in un ordinario controllo della velocità in via Coroglio, una strada considerata da molti anni  ad alto rischio  di incidenti in cui il limite di velocità è stato ridotto a 30 Km/h, ha fermato un’ autovettura che circolava a 93Km/h ridotti ad 88 Km/h per la tolleranza prevista dalla legge.

In quella strada si sono registrati di recente due decessi per incidenti stradali.

Alla guida della Volvo di grossa cilindrata vi era proprio Edoardo de Laurentis 35 anni, figlio di Aurelio patron del calcio Napoli e vice presidente del club azzurro.

Allo stesso gli agenti mostravano il filmato registrato dall’ apparecchiatura  e la relazione tecnica di rito.

Al vice presidente del calcio Napoli gli agenti hanno contestato la violazione  di cui all’ art. 142 c. 9 C.d.S. per aver superato il limite di velocità di oltre 40Km/h ma non oltre 60 Km/h, violazione che prevede il pagamento una sanzione amministrativa pecuniaria di € 725,33 ridotta a 544€ se pagata entro 5 giorni,  la sanzione amministrativa accessoria  del ritiro della patente per l’ inoltro alla Prefettura per la  successiva sospensione da 1 a 3 mesi e la sanzione interdittiva della decurtazione di punti 6 dalla patente di guida.

A proposito di decurtazione dei punti, De Laurentis Junior già in passato ha dovuto frequentare un corso presso una scuola giuda per recuperare i punti dalla sua patente, con quest’ ultima violazione contestata il vice presidente potrebbe essere nuovamente costretto a ricorrere ad una scuola guida per il recupero dei punti.